Trattamenti medicina estetica: domande e curiosità

I trattamenti di medicina estetica sono dolorosi?

 

Generalmente sono ben tollerati e volendo si possono utilizzare anestetici locali per attenuare le sensazioni fastidiose che, senza anestesia, spariscono in pochi minuti.

 

Quali sono i possibili effetti collaterali di un filler?

 

E’ possibile riscontrare un rossore localizzato nel punto di iniezione, che solitamente si attenua in poche ore, nei giorni successivi è possibile in bassissima percentuale la comparsa di edema o di un piccolo livido causato dalla rottura di un capillare.

 

Questi inconvenienti in linea di massima solitamente di piccola estensione e si risolvono in pochi giorni applicando ed assumendo per bocca prodotti a base di arnica.

 

Quali sono le controindicazioni maggiori per chi vuole avvicinarsi per la prima volta alla medicina estetica?

 

La medicina estetica e' assolutamente vietata in caso di malattie autoimmuni del connettivo.

 

Anche per patologie croniche gravi si richiede un approccio molto cauto, ma non si deve escludere la totalità dei trattamenti. E’ assolutamente necessario  informare il medico circa le terapie in corso e le allergie accertate a farmaci ed alimenti.

 

I trattamenti di medicina estetica sono sempre reversibili?

 

Gli iniettabili si, l’effetto del botox si estinguono in un periodo variabile tra 3 e 6 mesi, i folletti tra i 6 e i 18 mesi a seconda del tipo di prodotto utilizzato.

 

Come è' possibile sapere quale siano i prodotti migliori?

 

Ci sono diverse gamme di prodotti iniettabili, oggi le più grandi e serie case farmaceutiche propongono prodotti di alto livello e molto sicuri.

 

La cosa più importante per evitare le problematiche di un prodotto scadente sempre e' quella di farsi rilasciare dal medico un certificato con apposto il nome del prodotto ed il numero di lotto.