Nella mia esperienza di psicoterapeuta  ho avuto la possibilità di affiancare un chirurgo estetico come la Dott. ssa Ghinolfi e di fare consulenze psicologiche ai suoi pazienti.

Ho avuto modo di constatare che inestetismi quali l’obesità, l’invecchiamento della pelle, la cellulite, sono portatori di conseguenze negative per la salute
fisica e mentale del soggetto che ne è affetto; associati ad essi possono
svilupparsi quadri depressivi, ansia, stress, sensazione di rifiuto e bassi
livelli di autostima.

 

Nel nostro studio, il medico e chirurgo estetico valuta adeguatamente i propri pazienti, indirizzandoli e collaborando attivamente con uno specialista della salute mentale (Psicologo/Psicoterapeuta), considerate anche le implicazioni sociali e culturali, se sospetta una patologia mentale correlata. Non si può negare che viviamo nell’epoca del consumismo sfrenato, in una realtà sempre più
materialista e ossessionata dalla perfezione e il culto del corpo, in cui si sono
tralasciati altri valori fondamentali. Allo stesso modo, è altrettanto
importante con­siderare che ognuno di noi utilizza un corpo e un volto come
“porta d’entrata” nel mondo delle relazioni interpersonali, per cui è
impossibile negare la rilevanza del sentirsi a proprio agio e in armonia con il
proprio aspetto fisico. Per queste ragioni, gran parte degli inestetismi,
l’obesità, i cambiamenti della pelle ad opera dell’invecchiamento, le
insufficienze vascolari periferiche, ecc sono portatori di conseguenze negative, non soltanto per la salute fisica, ma sono in stretta relazione con lo stato di salute mentale e senso di benessere degli individui.

In particolare, nello sviluppo di stati depressivi, di ansia, di sentimenti di
rifiuto sociale, bassi livelli di autostima e senso di sfiducia, le alterazioni
fisiche sopra menzionate potrebbero portare ad un peggioramento complessivo
nella qualità della vita delle persone, contribuendo ad ritiro individuale e
sociale.

Per tali motivi e da questa prospettiva, la medicina estetica e la psicologia lavorano fianco a fianco e in stretta relazione, nel loro contribuire a migliorare complessivamente l’esistenza di ogni essere umano.

Un concetto importante da non sottovalutare è che l’aspetto fisico e la salute mentale non pos­sono prescindere l’una dall’altra, sono sempre in stretta interconnessione.

 

I Colloqui psicologici saranno eseguiti dalla   dott. ssa Italia Sposato (Accoglienza, ascolto attivo e analisi della richiesta)